In Umbria…adaciu.


Abbiamo passato tre giorni accompagnando Adaciu in giro per la nostra Umbria un pò …segreta…quella degli imprenditori sociali nel turismo.
Si svela anche ai nostri occhi abituati un’Umbria diversa…perchè rispecchiata dai speciali viaggiatori Le Mat con cui abbiamo trascorso questi giorni.
Amelia, Elena, Valentina, Gioacchino, Francesco, Maurizio, Antonino ci hanno restituito domande, espressioni, parole per descrivere la nostra terra.  Alla rovescia…
<<Immaginiamo le persone che curiosano da dietro le imposte mentre passeggiamo per le vie di Cannara, dopo pranzo.
Che cosa si coltiva qui?
Che lavoro fanno le persone’ E I GIOVANI?
Ho notato che l’hai chiamata foresta..
Siamo perfettamente abituati alla sensazione di non avere niente attorno, di essere isolati, non ci spaventa per niente..
FERMATI GUARDA UNA POIANA
Qui sicuramente torneremo…
Guarda Siro quanto brilla sembra che esce fuori dall’oculare
Tu come hai iniziato a lavorare? Che facevi?
Il cuore oltre il powerpoint
Troppo, poco, non ci accontentiamo
Noi dobbiamo gettare il cuore oltre ..la gestione museale
Burri dipinge e basta
E che ci dici di terremoto?>>

Chissà quanti altri viaggiatori e quanti altri spunti dovremo imparare a cogliere ancora!
Ad Adaciu il nostro ..in bocca al lupo per il loro progetto di lavorio, turismo e cultura! Ci vediamo a Gibellina!

S-marketing per il turismo

Lavori per un turismo sostenibile ecologico e conviviale?
Nel farlo ti senti piccolo come una formica tra i giganti globali?
Ricorda che i dinosauri si sono estinti, le formiche no.

Con questa chiamata, Rotte Locali – Rete per un Turismo Responsabile a Verona – ha raccolto lo scorso weekend una ventina di partecipanti al corso s-marketing per il turismo tenuto da Marco Geronimi Stoll.
C’ero anch’io, attratta da quel “i dinosauri si sono estinti..le formiche no!”. Avevo già incontrato questo messaggio nella mia vita, era il 2004 e faceva così:

Chi si distingue non si estingue! e l’animale non era una formica ma una salamandra…guardate questa foto! La prima edizione della Fiera Fà La Cosa Giusta a Milano, lo stand di Le Mat!
mi ha risuonato molto forte e non potevo non andare!
Mi ci è voluta una settimana per metabolizzare …e ora mi sento abbastanza capace di scrivere un articolo!
Le sollecitazioni sono state tantissime, ma quello che mi è rimasto di più è che UNA COMUNICAZIONE ECCELLENTE NON ESISTE. Per essere ABBASTANZA EFFICACE deve essere:
– EMPATICA
– IMMAGINIFICA
– RECIPROCA
– a BASSO RUMORE
– CAPACE DI SOVVERTIRE LE CORNICI MENTALI

Come si fa? Ci sono dei consigli, e Marco Geronimi ce ne ha introdotti molti, ma la sincerità s’impara con il tempo, l’esercizio e forse, aggiungo io, anche molti errori! E poi, non sempre possiamo fare tutto da soli! Dobbiamo chiedere ai professionisti ( grafici, esperti, etc) di aiutarci ad essere autonomi!
Un altro tema di grande presa: l’informazione. Non bisogna avere paura di sprecare l’informazione!
L’informazione è una differenza che genera differenza. Deve potersi replicare!
Con la nostra IDEA, dobbiamo comportarci come alberi e non come mammiferi! Ora non sono in grado di spiegarvelo bene, ma anche questo mi è risuonato dentro MOLTO FORTE! E di certo ha a che fare con questa IDEA di LE MAT del franchising sociale, del replicare le buone pratiche!
Vi voglio raccontare anche del lavoro che Paola, Alice e i lavoratori dell’albergo Gran Can hanno fatto per il buono svolgimento del corso.
Non ho potuto fare a meno di mettere il naso nei luoghi di lavoro, nel back-stage, in cucina, al bar…dove pulsa il cuore dell’ospitalità di Azalea!!!
Conosco bene il grande gioco dell’accoglienza alberghiera…conosco bene la magia del farlo con attori speciali, e conosco bene come ci si sente quando …si va in scena!!!
Per questo a loro è andato il mio primo pensiero…per questo riporto a casa i loro volti, le espressioni di fatica nel lavoro, la concentrazione, i sorrisi.
Avrei tanto piacere di tornare per lavorare insieme a questa nostra IDEA, di un turismo dei luoghi sì, ma anche delle PERSONE!
Per dirlo con le parole di Azalea…
TUTTI INCLUSI: la formula di soggiorno che ci piace di più!

 

Speleologi…urbani

Racconti di Passepartout!

Ripercorrere la storia della città attraverso la visita dei suo sotterranei! Anche questo è turismo?
In Umbria..Orvieto…è sicuramente il caso d’eccellenza, ma non solo!

Leggete il caso di Città di Castello!!! E se vi piace….guardate qui che altro si può scoprire con noi!
Un viaggio nell’Umbria sotterranea!
in collaborazione con Planet Viaggi.

Il Cuccio…in vendita

Qualche anno fa…forse era il 2006, all’edizione di Torino della Fiera Fà La Cosa Giusta, mi vedo arrivare allo stand di Le mat una ragazza con in mano un sacchettino di tela con dentro delle nocciole!!

Cristina, il suo nome, ci chiedeva se potevamo ospitare e promuovere anche il Cuccio, il suo B&B in un tipico casale del Monferrato! Si incontrano così le nostre strade..e si rincontrano dopo qualche anno adesso sul web, quando trovo su ZOES questo gruppo! Il Cuccio in vendita!

L’ho sempre avuto nel cuore questo posto, ho sempre pensato di andarci e adesso ho pensato subito che Le Mat, avrebbe dovuto fare qualcosa! Adottare il progetto di Cristina!

Ecco Cristina: “di case in vendita ce n’è piene le colline. il cuccio è qualcosa di un po’ speciale. è vero che io sono un po’ di parte perchè l’ho visto nascere, ma molti ci si sono affezionati, a volta anche senza conoscerlo…e questo succede solo a una realtà un po’ speciale!

Ora è in vendita. sono contenta della mia scelta e della svolta che a preso la mia vita, ma mi piacerebbe che chi si avvicinerà al cuccio, lo faccia con la consapevolezza di che cosa sta acquistando.
esternamente è solo una cascina con terreno. internamente porta il potenziale di chi lo vivrà e di tutta la gente che vi passerà.
per me è stato così: ospiti, viaggiatori, wwoofers, amici…gente diversa, da tutto il mondo. gente che ha portato li dei valori e dei sogni e che ha lasciato li parte di se con un lavoro, un consiglio, un ricordo.
chi prende in mano tutto questo prende, non prende solo un b&b, un’attività agricola o un’associazione culturale, prende un vivaio di idee e farà sviluppare quelle che più gli sono vicine. e se non si chiamerà più il cuccio…non sarà importante se il lavoro di questi anni potrà proseguire nella direzione di un diverso stile di vita, di un turismo ragionato, di un mondo migliore”
 
Internamente sono 6 camere, 3 cucine, 4 bagni, una sala grande, una
lavanderia e un laboratorio. è tutto abitabile e al momento è praticamente
anche arredato con parecchi letti e divani letto
esternamente c’è l’orto in permacultura, gli alberi da frutta, il noccioleto, il bosco, un
parcheggio, una parte di giardino in comune e un parte privata.
tutta la parte esterna è in ordine e in parte cintata. e c’è parecchia attrezzatura agricola (quasi tutta manuale per via della permacultura, ma anche motosega, carretto, compressore, tagliasiepi, ecc)

 Chi fosse interessato non ha che mettersi in contatto!!!

In Bocca al lupo, Cristina, speriamo di poterti essere d’aiuto!!! Sonia

Le Mat a Lubjana

Il 28 e 29 ottobre 2010 LE MAT ha partecipato a Lubiana, in Slovenia, alla conferenza “DAYS OF SOCIAL ECONOMY” organizzata da ŠENT – Slovenian Association for Mental Health e a cui hanno partecipato organizzazioni provenienti da tutta europa

Le Mat ha presentato una relazione dal titolo: “LE MAT – A TRADEMARK FOR SOCIAL ENTREPRENEURS IN TOURISM” ed è stata un’occasione importante per far conoscere il proprio lavoro svolto in Italia e in Svezia.

 

CLAC e RICCIOTTI Ensamble Tour in Sicilia

CLAC Centro Laboratorio Arti Contemporanee nasce nel 2003 a PALERMO per lavorare all’ideazione, organizzazione, promozione e produzione di eventi e progetti per cultura, turismo e sviluppo locale.

CLAC ha un’identità eclettica, non ancorata a scelte artistiche “disciplinate” quanto piuttosto ad un universo valoriale, a tensioni e intenzioni, alla ricerca, ai cambiamenti in atto, ai nostri interessi culturali e alla sperimentazione in diversi campi.
L’identità si ri-definisce nel “fare” ogni volta, ogni volta si arricchisce, impara, accumula.

Questa definizione di IDENTITA’ piace molto a Le Mat!!!

Le Mat incontra CLAC in Sicilia nell’ambito del progetto LE TERRE CHE TREMARONO, Cultura dell’Ospitalità e Sviluppo del Turismo Sostenibile nella Valle del Belice.

CLAC sta lavorando per RICCIOTTI Ensamble Tour in Sicilia.

Dal 19 al 26 ottobre il Ricciotti ensemble suonerà nei luoghi magici e insoliti della Sicilia. L’orchestra attraverserà in otto giorni l’isola intera e si esibirà in più di 30 concerti regolari e 5 rappresentazioni dell’opera Pinocchio in Love, nelle location più svariate: piazze, strade, mercati, arceri, monumenti, periferie, città e paesi.

Ovunque siate, non perdetevi questa esperienza musicale unica e straodinaria! GUARDATE!!!

Ecco cosa succede…qualche volta, anzi molto spesso!!!!

Ci è giunto questo invito a firmare una petizione online, è a sostegno dell’Ospitale dell Rifiorenze, che rischia di sparire!

Di che si tratta:

La cooperativa sociale “Ospitale delle Rifiorenze”, che gestisce da 5 anni i locali dell’ex convento del Carmine in Piazza Piattellina 1 come ostello e unico luogo di turismo responsabile nel centro di Firenze. E’ uno spazio aperto che offre ai viaggiatori soggiorni a prezzi accessibili, percorsi volti alla scoperta dell’impegno sociale di Firenze ma anche sostegno attivo del progetto di utilità sociale “Emergenza Freddo”.

Allo stesso tempo offre ai fiorentini un luogo di aggregazione attivo, consapevole e aperto a ogni fascia di età, integrato con le altre realtà culturali di San Frediano, corsi a basso costo tenuti da personale qualificato, concerti, spettacoli teatrali, esposizioni ed eventi totalmente gratuiti e una sala attrezzata per riunioni, conferenze e workshop.

Ecco la notizia:

Il Comune di Firenze ha deciso di destinare la struttura ad altre finalità, senza però offrire alternative alla Cooperativa, che si trova per questo senza un luogo in cui poter operare.

La richiesta dei rappresentanti della Cooperativa, visto il successo dell’attività, è quella di avere uno spazio in cui poter continuare a far crescere il loro lavoro.

Io la firmo…se vi pare fate altrettanto e passatela a quanti più contatti potete!

Alla conquista di Tifernum Tiberinum

Appunti disordinati…

 

Premetto che non sono capace di scrivere un racconto…non ho pazienza! Ho aiutato le mie colleghe della cooperativa Il Poliedro di Città di Castello ad organizzare un educational per insegnati scolastici e agenzie specializzate in viaggi d’istruzione…beh poi nei due giorni ho partecipato come se fossi un ospite…e adesso si susseguono nella mia testa immagini e pensieri: eccoli!

Oggi non sono andata a parare le pecore!

Bellissimo…abbiamo accolto i nostri ospiti a Villa Montesca, nel luogo dove i baroni Leopoldo e Alice Franchetti nel 1901 inaugurarono la prima scuola rurale destinata ai figli dei contadini della zona!!

Già solo raccontare questa storia …agli insegnati di oggi e agli studenti..BASTEREBBE per dare un senso ad una gita scolastica!

Isabella ci racconta che i Franchetti dettero vita anche al Laboratorio Tela Umbra con lo stesso scopo di migliorare la qualità della vita delle persone del luogo, dando una organizzazione collettiva al lavoro delle donne!!! Vicino al laboratorio istituirono anche un asilo per i bambini delle lavoratrici…imprenditori sociali ante litteram!!! Anche questo mi entusiasma molto!!!

Passeggiando per Città di Castello, accompagnati sempre da Isabella, che ci insegna a interpretare la toponomastica a leggere i monumenti, le piazze, gli edifici come se fossero un libro di storia… visualizzo scene medievali e poi…rinascimentali, mi immagino la gente che animava questi vicoli e penso:  E perché adesso ci passano macchine, motorini, autobus…facendo un rumore infermale e una puzza allucinante?

Siamo seduti a tavola a pranzo…mentre saluto un’insegnate prima di andarmene in stazione ad accompagnare un’altra dirigente proveniente da Genova, mi colpisce il volto luminoso e il gesto che fa con le braccia quando mi dice: “ e poi in pinacoteca siamo stati proprio avvolti in un’atmosfera fantastica…” beh..a pensarci bene…ci si è presentata davanti una dama in costume ha detto che si chiamava Angela De Rossi da Parma…moglie di Alessandro Vitelli, bellissima donna con un’aria peccaminosa…mentre ci faceva visitare il suo palazzo, assieme alla governante Caterina…ci ha raccontato la sua vita…le vicende della famiglia e ci ha fatto assaggiare del cibo …cucina rinascimentale!

La Pinacoteca comunale, con i suoi dipinti e le sue sale affrescate, è diventata così scenario di un percorso particolare e curioso, in cui alla lettura delle opere d’arte custodite al suo interno si accompagnava l’abbinamento con cibi tipici locali legati alla cucina del Rinascimento.

L’alloro di Apollo, simbolo del suo amore per la ninfa Dafne, si lega così alla tradizione locale nella ricetta di crostini e salse, che abbiamo degustato mentre si ascoltano le storie della divinità di fronte all’affresco del salone monumentale, mentre la foglia di fico di Adamo, dipinto da Raffaello nello Stendardo della SS. Trinità si lega al fico, frutto molto utilizzato in epoca rinascimentale per arricchire pietanze che ci sono state offerte nella sala dedicata al Maestro urbinate, e così via…

Graffiti, grottesche, raffigurazioni mitologiche che ornano il Palazzo richiamano le vicende coniugali della coppia, piuttosto agitate se si vuol dar credito alla famosa leggenda della “sora Laura”…a Città di Castello la conoscono tutti!!

Sono di fronte al polittico della Misericordia di Piero della Francesca: ricordo come adesso la pagina del libro di Storia dell’arte del Liceo…non ho mai capito perché quel testo era in bianco e nero!!! Inspiegabile, studiare la storia dell’arte e osservare imamgini in bianco e nero! Ecco ..adesso è un’emozione farmi venire addosso i colori di quest’opera..nonostante la cattiva illuminazione artificiale del museo!!

Una cosa non capisco..perchè i volti sono inespressivi, perché lo sguardo in basso…anche La Madonna del parto guarda giù…monumentale al centro…però dimessa! C’entra sicuramente con la sua natura divina e umana al tempo stesso!! Uhmm…Fabiana racconta che al tempo le donne incinta non avevano abiti premaman e allora scucivano le vesti all’altezza del ventre e sui lati…lasciando intravedere la sottoveste bianca.

Penso che mi sembra comodo, molto più comodo di adesso!

Poi Fabiana ci fa notare la tenda alle spalle della madonna, dice che è foderata con pelliccia, gli studiosi dicono pelliccia di scoiattolo…ripenso a due scoiattolini che la mattina stessa ci hanno attraversato la strada mentre scendevano per fare colazione dalla foresteria giù alla Villa Montesca … uno marrone, e uno nero..i miei figli li hanno avvistati subito..finchè non si sono arrampicati sugli alberi del parco.

La notte aveva piovuto tantissimo, lampi e pioggia e la mattina il sole aveva fatto alzare una nebbiolina avvolgente.

“Nascondi le cose lontante

tu nebbia impalpabile e scialba”…ha esordito una insegnante di italiano!! Pascoli!

An italian experience

In May 2010, three social entrepreneurs travelled from South Tyneside ( UK) to Apulia, South East Italy.

Hosted by Explorando Apulia, and meeting up with social hoteliers from the Le Mat network, the following is a slide show of our week in Apulia – An Italian Experience…

An Italian Experience from Matthew Burge on Vimeo.

“An Italian Experience”

A presentation by Matthew Burge and Melanie Todd, 2010

“Thanks to all the social entrepreneurs who shared our journey of discovery. Matthew Burge”

Get the Simple…prospectus 2009-2010: a presentation about Burge Surtee Associates, media for social enterprise…Capturing social impact for representation in all digital media online!

Quante cose si possono fare con semplice onestà!

Renate racconta:
In Sicilia e precisamente presso la Tenuta Zaccarelli o le CASE Giucciardi http://www.tenutegucciardi.it/, tel. 3385082944 (Antonino Gucciardi) una bellissima struttura rurale (con prezzi molto accessibili!) immersa nelle campagne della Valle del Belìce si è svolto il secondo Modulo del corso di formazione/progettazione per operatori turistici o aspiranti tali che è organizzato nell’ambito del progetto LE TERRE CHE TREMARONO http://blog.leterrechetremarono.it/ . !
Persone provenienti dai diversi Comuni della Valle partecipano nell’intento di progettare e poi gestire un piccolo sistema turistico responsabile, sostenibile…..
Alessio Di Giulio aiuta, insegna, apre i ragionamenti e le teste: 60 ore per sviluppare idee e progetti nell’ambito del turismo vocazionale che qui davvero troverebbe ampio spazio. E le CASE di Antonino Gucciardi sono un esempio di quante cose qui si possono fare con semplice onesta!
Il primo Modulo ci aveva portati a Contessa Entellina http://rete.comuni-italiani.it/blog/11457 nel bel mezzo di una comunità  albanese. Contessa Entellina (a Cuntissa in sicilianohora e Kundisës in albanese) è un piccolo comune montano Arbëreshë di 1.981 abitanti della provincia di Palermo. Posta nella Valle del Belice a 571 metri sul livello del mare, è distante 80 km dal capoluogosiciliano e 40 km da Sciacca.

Il paese, insieme a Piana degli AlbanesiSanta Cristina Gela, fa parte delle comunità albanofone di Sicilia dove l’antica lingua albanese (arbërisht) viene tramandata e parlata. I suoi abitanti si definiscono arbëreshë, ossia greco-albanesi.

Un paesaggio davvero unico e Anna e Vincenzo ci hanno fatto conoscere un mondo per noi sconosciuti….

Cosa è successo a Terra Futura

Si è chiusa ieri la manifestazione Terrafutura presso la Fortezza da Basso a Firenze. Tre giorni intensi per parlare di argomenti sempre più attuali.

Tre giorni in cui abbiamo parlato con centinaia di viaggiatori! amici! colleghi!

Ci sono venuti a trovare allo stand, incuriositi dal nostro manifesto: un mosaico di volti, raccontandoci curiosità, desideri di scoperta, mete di destinazione, sogni!

Esiste una moltitudine inarrestabile di consumatori consapevoli ! Desiderosi di qualcosa di forte e innovativo: l’incontro autentico con le persone, durante il viaggio!

Al lavoro con me e Renate, un nutrito gruppo di neo-imprenditori turistici al via con l’apertura della loro prima struttura alberghiera:  la rocca di San Leucio affittacamete. I ragazzi della cooperativa sociale Diaconia di Frosinone a Veroli, un piccolo centro della Ciociaria, hanno aperto le porte di una vecchia canonica al viaggiatore…per farlo sentire a casa, inserito nel contesto territoriale che lo accoglie. In cantiere hanno un altro GRANDE progetto! Contattate Daniele per informazioni, prenotazioni, domande!!! 339 2951736.

Eccoci…in compagnia della nostra vicina di stand ! Sara di Planet ! Eh si perchè eravamo tutti insieme soci di AITR in un grande area dedicata al turismo responsabile!

Intensissimo anche il programma culturale della manifestazione!

Noi abbiamo partecipato a vari eventi:

Ecco un pò di foto e materiali…

Allo stand Cospe 28 maggio

Re-ignite 30 maggio

Guardate la presentazione che abbiamo illustrato in 5 minuti nella sezione Re-viaggiare allo spazio eventi ZOES Word World Web

re-ignite Le Mat

E poi vi racconteremo anche del seminario Sistemi locali di turismo responsabile esperienze a confronto in AITR!!!

A presto!!

Sonia

Reisepavillon 2010 – Berlin

20th Reisepavillon – International Conference on Sustainable Tourism, 22 – 25 April 2010 – Berlin.

Le Mat join the fair!!! For the 3rd year!

http://www.reisepavillon-online.de/

Stephen Ruf (artist, filmmaker, traveler …) is at work in Le Mat stand, for us .. Italian social entrepreneurs in responsible tourism.

He’s meeting German travelers who opt for once a .. ‘truly different Italy! Our Italy, the one described by social cooperatives.

For other pictures link:
http://passepartout-abn.blogspot.com/2010/04/reisepavillon-2010-berlino.html

Notizie da Passepartout…Aprile 2010

NEWSLETTER APRILE 2010

http://passepartout-abn.blogspot.com/

www.passepartout-abn.it

L’EVENTO DEL MESE…

IN CAR POOLING AL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL GIORNALISMO…

21 – 25 APRILE – A PERUGIA

Siete curiosi e intraprendenti? Appassionati di giornalismo, informazione libera e pluralista…e magari anche amici dell’ambiente? A Perugia, dal 21 al 25 aprile si svolge la IV Edizione del FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL GIORNALISMO e noi vi suggeriamo un MODO TUTTO NUOVO di venirci…IN CAR POOLING!!!!! e avrete uno SCONTO SPECIALE in B&B Casale La Mimosa per soggiornare!!!

Scoprite come!

ALTRE PROPOSTE DI PRIMAVERA…

…IN BICI
Storie lunghe un fiume è la nostra proposta di itinerario lungo il fiume Tevere

Leggi di più

…IN TRENO

L’Umbria dal finestrino è la nostra proposta di viaggio lungo la Ferrovia Centrale Umbra, ECCO LE PRIME DATE A FINE APRILE E MAGGIO

Leggi di più

…MA E’ GIA’ TEMPO DI ORGANIZZARSI PER L’ESTATE…

BAMBINI..SIETE I BENVENUTI!

Quest’anno, bambini, suggerite ai vostri genitori di venire in vacanza Umbria, ok, ok, non c’è il mare…ma che ne dite di esplorare nuovi luoghi e paesaggi sconosciuti?
Siete già ansiosi di partire? Ecco…vi raccontiamo perché venire da noi!

COSA ALTRO ACCADE E COSA FACCIAMO IN APRILE…
3 – 5 APRILE – a PASQUA escursioni speciali nel Parco Regionale del Monte Subasio

12 APRILE – IL NOSTRO Consorzio ABN ha programmato una conferenza STAMPA per presentare il calendario di iniziative di Passepartout

26 APRILE – parteciperemo ad ECOTUR Nature Tourist Workshop a Chieti

Stiamo allestendo la nostra biblioteca dei libri salvati…a Cannara..il tema è IL VIAGGIO!!! Abbiamo reperito dai vari centri raccolta di INTRA una..montagna di riviste, monografie, enciclopedie, cartografia varia di tutto il mondo..adesso cominciamo a metterci le mani…e quando avremo finito di organizzare i testi, e catalogare… il tutto vi inviteremo all’inaugurazione!!!

La biblioteca dei libri salvati a Cannara alla TANA LIBERA TUTTI sarà uno spazio privilegiato per parlare di VIAGGI, per imparare a scrivere di VIAGGI, a raccontare, a informarsi e documentarsi!!!

PROGETTI IN CANTIERE

12 – 13 GIUGNO A COLOTI un evento dedicato alle vacanze in natura, al passeggiare nei boschi …imparando magari a catturare degli scorci di paesaggio in uno scatto fotografico…

18 – 19  SETTEMBRE EDUCATIONAL A CITTA’ DI CASTELLO dedicato ai viaggi d’istruzione per le scuole

AMICI

Ospiti, viaggiatori, appassionati, amici….cercateci su facebook troverete La Tana Libera Tutti, Borgo Coloti, Il Casale La Mimosa, il Poliedro, La Pinacoteca Comunale di Città di Castello…e diventate fan!

…Se siete stanchi dei soliti Social Network e ne volete abitare uno DIVERSO…partecipate a Zoes

Noi ci siamo…………iscrivetevi alla nostra rete!

ABBIAMO ANCHE UN NOSTRO BLOG: http://passepartout-abn.blogspot.com/ FREQUENTATECI!!!

E poi ..CERCATECI ANCHE NEL SITO DI LEMAT e visitate il blog di le mat! Si chiama Viaggiatori Sociali!

PER CONTINUARE A RICEVERE LA NOSTRA NEWSLETTER INVIA UNA EMAIL A:

news-subscrive@passepartout-abn.it

A PRESTO!!!

CONTATTI

Sonia Sorci

Passepartout

V. F.lli Cairoli 24, 06125 Perugia

Cell +39 3465789327 fax: +39 0742 72284

info@passepartout-abn.it

www.passepartout-abn.it

http://passepartout-abn.blogspot.com/

Saluti da Fà La Cosa Giusta!!!!

Ciao VIAGGIATORI SOCIALI!!!!

Sono a Milano, a Fà La Cosa Giusta!!

Nel nostro stand Passepartout Turismo Responsabile..arrivano tutti i nostri viaggatori Le Mat…gli ospiti di tutti che da un anno per l’altro viaggiano l’Italia con Le Mat…viaggiano le tante Italie diverse di Le Mat.

E mi portano i saluti di tutti e mi chiedono di salutare Villaggio Carovana, Ecotondo, SanLorenzo, La Tana Libera Tutti…e tanti altri ancora!!!

Ciao.

Sonia

assemblea 5 marzo 2010

Il 5 marzo abbiamo avuto un’importante assemblea dei soci Le Mat. Ci siamo riuniti per immaginare, discutere, valutare il nostro futuro comune, il nostro sviluppo nella direzione della valorizzazione del marchio, dell’identità, del nostro chiamarci Le Mat! A questo link sottostante, trovate …il nostro …visionario modello di sviluppo!!!  Nei prossimi giorni lavoreremo per “incarnare” il modello nelle nostre realtà! Buona “visione”….
.prezi-player { width: 550px; } .prezi-player-links { text-align: center; }